Occhio alla bufala

Che fonti usare per controllare le affermazioni degli esperti

- Medlineplus
E' il sito per il pubblico della pių grande biblioteca medica del mondo, la National Library of Medicine. In lingua inglese, fornisce informazioni basate su prove scientifiche su oltre 650 malattie e disturbi di salute. Sono disponibile anche un'enciclopedia e un dizionario di medicina, oltre alle notizie di salute sui media e a link a studi clinici in corso.

- Medline
Medline č la banca dati della National Library of Medicine della letteratura medica pių accreditata: attualmente conta pių di 11 milioni di articoli da 4.600 riviste specializzate. Da questo sito si possono condurre ricerche in base all'argomento, al nome degli autori, titolo dell'articolo, nome del giornale, data di pubblicazione, numero di pagina. Ogni ricerca fa apparire l'abstract degli articoli e talvolta l'accesso a tutto il testo dell'articolo.

- Clinical Evidence
Il sito riporta i contenuti di Clinical Evidence per pazienti e medici. E' organizzato per patologie, con informazioni integrative su medicine complementari, esperienze personali, prescrizioni di farmaci.

- Revisioni Cochrane per cittadini e non esperti di medicina
Questo sito, rinnovato nella forma e nell'organizzazione dei contenuti, presenta in home page una presentazione semplice e sintetica alle ultime sintesi delle informazioni sulla efficacia degli interventi sanitari prodotte dalla Cochrane Collaboration, affrontati con testi brevi, evidence based e pratici (es. come prevenire che i pazienti con problemi di incontinenza "bagnino il letto", come curare l'influenza, ecc.). Altre rubriche utili sono: il sito del mese, dizionari medici, un dizionario sulla ricerca clinica, una sezione dedicata ai trial e come prendervi parte e una buona guida agli altri siti.

- Direzione generale dei farmaci e dei dispositivi medici (Ministero della salute)
- Medical Letter
- Prescrire International
- Worst Pills, Best Pills
Siti che sviluppano un'informazione indipendente sui farmaci. Si rivolgono soprattutto ai medici, tranne "Worst Pills, Best Pills", dell'associazione americana Public Citizen, pių orientata ai consumatori, e quello del ministero della salute italiano.