Medicalizzazione e mercato delle malattie

Fare di più non significa fare meglio: ecco tutte le pratiche

Il progetto Fare di più non significa fare meglio coordinato da Slow Medicine in collaborazione con diversi gruppi tra cui PartecipaSalute, sta continuando a portare concreti risultati.

Inserito da Anna Roberto il Gio, 05/03/2015 - 10:04

Informarsi e chiedere per esser consapevoli delle proprie scelte

Oggi leggevo le news di PartecipaSalute e mi è venuta voglia di raccontare le mie recenti vicissitudini, come esempio per il concetto "fare di più non significa fare meglio".

 

A fine aprile faccio una mammografia di routine.

Il radiologo nota segni evidenti di calcificazioni ma da controllare a sei mesi.

Inserito da Anna Roberto il Ven, 03/10/2014 - 11:09

Quando l'interesse è cieco: sanzionate Roche e Novartis

A fine 2012 PartecipaSalute aveva pubblicato una nota sul dibattito in corso per l'uso di un farmaco per la maculopatia degenerativa senile (http://www.partecipasalute.it/cms_2/node/1948). L'articolo così si concludeva «Ma quando gli interessi commerciali vanno contro il bene collettivo bisognerebbe che le agenzie regolatorie potessero approvare le indicazioni dei medicinali in base alle esigenze dei pazienti» ripete Silvio Garattini, direttore dell’Istituto Mario Negri, dalle pagine delle più importanti riviste mediche internazionali.

Inserito da Anna Roberto il Mer, 05/03/2014 - 18:30

BUONA LETTURA: Sovradiagnosi

I termini sovradiagnosi e sovratrattamento sono da molto tempo oggetto di discussione tra gli esperti, tuttavia non cosi tanta attenzione è dedicata a questi due termini nella stampa divulgativa.

Inserito da Anna Roberto il Gio, 19/12/2013 - 17:48

BUONA LETTURA: Slow Medicine

Perché una medicina sobria, rispettosa e giusta è possibile

Inserito da Anna Roberto il Gio, 19/12/2013 - 17:27

Segui i lavori della giuria dei cittadini

Venerdì 14 e sabato 15 giugno potrai seguire i lavori della giuria dei cittadini per la salute in diretta streaming sul sito.

Il servizio sanitario deve sconsigliare o consigliare il PSA come test di screening individuale per il tumore della prostata in uomini di 55-69 anni? E’ la domanda a cui la giuria dovrà rispondere alla fine delle due giornate che si svolgeranno a Modena.

Inserito da Anna Roberto il Mar, 11/06/2013 - 11:25

Fare di più non significa fare meglio

In coerenza con i principi di Slow Medicine, il progetto intende lanciare all’opinione pubblica il forte messaggio che in sanità a volte è meglio fare meno, nello stesso interesse del paziente, e che non sempre il medico che prescrive più esami e prestazioni è il medico migliore.

di Gianfranco Domenighetti e Sandra Vernero

Leggi l'articolo completo su SaluteInternazionale.info

 

Inserito da Anna Roberto il Gio, 09/05/2013 - 16:57

Misura la nuova campagna sulla “sindrome da vescica iperattiva”

Misura la nuova campagna sulla “sindrome da vescica iperattiva”: applica il Misura campagne e il generatore di comunicati stampa alle informazioni riportate sul sito e al comunicato stampa.

Inserito da Anna Roberto il Ven, 28/10/2011 - 12:46

Un gruppo di esperti si riunisce e milioni di persone si ammalano

Moynihan R. A new deal on disease definition. BMJ 2011;342:d2548. doi: 10.1136/bmj.d2548

Godlee F. Who should define disease?  BMJ 2011;342:doi:10.1136/bmj.d2974

 

Come nasce la definizione di una malattia? Chi decide chi è malato e chi no, e la soglia oltre la quale ci si ammala?

Inserito da Anna Roberto il Mer, 08/06/2011 - 11:12

Farmaci biologici e interessi economici

I recenti arresti per presunti fatti illeciti fra medici prescrittori di farmaci biologici per la psoriasi e industrie farmaceutiche hanno risollevato le problematiche dell’adeguatezza delle terapie e del conflitto di interesse in medicina evidenziando, ancora una volta, la disinvoltura di alcune aziende rispetto al mercato dei farmaci.

Inserito da Visitatore il Mar, 02/11/2010 - 19:27