Diritti dei malati

Consenso informato: ma non dovevamo non pensarci più?

Come il leitmotiv di una famosa canzone, non si è mai spento il dibattito sul tema della nota informativa al consenso informato. La legge lo richiede, il clinico (o più spesso il promotore) lo scrive, il paziente lo legge ma nessuno ne è pienamente soddisfatto, in particolare quando si parla di partecipazione a studi clinici controllati.

Inserito da Anna Roberto il Gio, 12/04/2012 - 15:23

Protezione dei Dati Personali: novità dal Garante

Dal primo marzo 2012 è possibile condurre studi osservazionali retrospettivi – fatte salve alcune condizioni - senza chiedere il consenso specifico degli interessati. E’ infatti stata pubblicata dal Garante per la Protezione dei Dati Personali l’autorizzazione generale al trattamento dei dati personali effettuato per scopi di ricerca scientifica (deliberazione 01 Marzo 2012, Gazzetta Ufficiale n.72 del 26 Marzo 2012, http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1878276).

Inserito da Anna Roberto il Gio, 12/04/2012 - 11:58

Codici bianchi/verdi: tra Pronto Soccorso e Medicina Generale

Le vicende di questi giorni riguardanti i reparti di Pronto soccorso degli ospedali, stanno suscitando polemiche sulla Medicina Generale, ritenuta inefficiente o latitante nell’occuparsi di pazienti che affollano i reparti come codici bianchi e verdi. E’ curioso (a voler essere buoni, perché è in realtà un errore grossolano) che l’efficienza della MG si valuti in base a quanti ne arrivano al P.S., senza chiedersi di che percentuale si tratti rispetto al numero complessivo di pazienti visti e trattati dai medici di famiglia.

Inserito da Anna Roberto il Mar, 28/02/2012 - 09:18

Pagare per la performance non paga

Dal 2004 è stato implementato nel Regno Unito un sistema di remunerazione dei General Practitioners finalizzato ad incentivare economicamente la qualità delle cure, definita mediante un sistema di standard e indicatori. L’intenzione era di ridurre l’insorgenza di patologie favorendo miglioramenti dei processi di cura, del controllo di fattori di rischio e del monitoraggio periodico dei pazienti.

Inserito da redazione il Mar, 22/02/2011 - 11:53

Tra medico e paziente non basta comunicare, bisogna anche capirsi

Fonte: Olson D, Windish DM. Communication discrepancies between physicians and hospitalized patients. Arch Intern Med 2010;170:1302-7.

Inserito da Maria Rosa Valetto il Gio, 25/11/2010 - 17:47

Il nuovo Codice deontologico dell'ostetrica

UN PATTO DI ALLEANZA CON LA DONNA, LA COPPIA E IL BAMBINO

Il 19 giugno 2010, in sede di Consiglio Nazionale è stato approvato il nuovo Codice deontologico delle ostetriche italiane, frutto di un collettivo processo di riflessione sull’identità della professione che da sempre promuove la salute in ambito ostetrico, ginecologico e neonatale ponendo alla base del proprio agire la centralità della donna e del bambino.

Inserito da redazione il Mer, 21/07/2010 - 10:56

Meno welfare, meno salute: i tagli aumentano la mortalità

Se i governi pensano di difendere il diritto alla salute dei propri cittadini solo salvaguardando i finanziamenti per la sanità, commettono un grave errore: anche i tagli alla spesa per il welfare, infatti, causano un netto aumento dei tassi di mortalità. A dimostrarlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal da un gruppo di ricercatori anglo-americani guidato da David Stuckler, sociologo dell’Università di Oxford.

Lo studio

Inserito da Elisa Buson il Mer, 07/07/2010 - 17:11

Saluteinternazionale.info: uno sguardo sul mondo della salute

www.saluteinternazionale.info
(in italiano)

Saluteinternazionale.info è un blog che si pone come obbiettivo l’analisi del pianeta salute e della sanità internazionale. Un mondo che risulta essere estremamente variegato tra le diverse nazioni.

Inserito da Daniele Banfi il Mar, 01/06/2010 - 22:30

Toscana: carta dei servizi sanitari e dintorni

Durante le giornate del IV percorso di formazione PartecipaSalute-Accademia del cittadino si è parlato di Carta dei Servizi e si sono confrontate attività e modalità di lavoro delle diverse regioni italiane. Qui di seguito sono brevemente riassunte alcune iniziative che ruotano intorno alla Carta dei servizi fatte in Regione Toscana. In questa regione da tempo cittadini, pazienti e loro rappresentanze sono partner in diverse attività riguardanti il dibattito sulla salute e sulla organizzazione del Sistema Sanitario Regionale.

Inserito da redazione il Lun, 31/05/2010 - 16:33

L’approvazione dei farmaci sia alla luce del sole

Il Comitato nazionale di bioetica italiano ha seguito la linea di Silvio Garattini e ha chiesto all’unanimità maggiore trasparenza nelle procedure di approvazione, registrazione e aggiornamento delle indicazioni dei farmaci.

Inserito da Roberta Villa il Dom, 30/05/2010 - 00:18