Storie di partecipazione

BUONA LETTURA: Cecità clandestina

Un libro che racconta una storia di malattia, dominata dall'incertezza.

Un sintomo molto invalidante, una diagnosi, nessun perché, una terapia piena di incertezze. Ecco, questo da un giorno all’altro si trova ad affrontare Paola Emilia Cicerone, con una diagnosi di blefarospasmo, un problema neurologico che porta a “cecità funzionale”.

Inserito da Anna Roberto il Mar, 11/07/2017 - 11:21

Se si può raccontare: la vita nella malattia, la malattia nella vita

Il Gruppo Pari Opportunità della Rai di Milano  ha organizzato l’incontro “Se si può raccontare: la vita nella malattia, la malattia nella vita”, che ha visto la partecipazione della senatrice Elena Cattaneo, dello psicanalista Luigi Zoja e Paola Mosconi dell’Istituto Mario Negri, intervenuta sul ruolo delle associazioni di cittadini e pazienti. Marina Senesi, attrice e autrice, ha letto e interpretato alcuni brani del monologo sulla esperienza di malattia “Se si può raccontare...”

Inserito da Anna Roberto il Lun, 20/02/2017 - 12:38

BUONA LETTURA: Anche Francesco non si è arreso!

Francesco Mugheddu, nato in Sardegna e laureato in fisica, dopo anni di insegnamento nelle scuole superiori, nel 1998 lascia l’incarico per diventare per conto della OSCE - Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa Osservatore per la Missione Elettorale - osservatore dello svolgimento delle elezioni in Europa, nei Balcani e nei paesi dell’ex Unione Sovietica.

Inserito da Anna Roberto il Lun, 02/03/2015 - 12:01

Informarsi e chiedere per esser consapevoli delle proprie scelte

Oggi leggevo le news di PartecipaSalute e mi è venuta voglia di raccontare le mie recenti vicissitudini, come esempio per il concetto "fare di più non significa fare meglio".

 

A fine aprile faccio una mammografia di routine.

Il radiologo nota segni evidenti di calcificazioni ma da controllare a sei mesi.

Inserito da Anna Roberto il Ven, 03/10/2014 - 11:09

Non arrendersi alla Sclerosi Multipla

Nel settembre 1999 soffrii di disturbi di movimento, una forte astenia e moltissima nausea, a causa dei quali dovetti tornare indietro rapidamente da Barcellona, dove ero appena giunto per stare un po' con una cara amica di Valencia che non vedevo da molti anni (e che non feci neanche in tempo a salutare) e dopo esami e conclusioni errate, il mio coscienzioso medico di famiglia mi disse che sarebbe stato meglio fare una Risonanza Magnetica Nucleare.

Inserito da Anna Roberto il Gio, 03/04/2014 - 16:40

Parliamone insieme

Parliamone insieme è il titolo di un libro uscito a fine anno in cui un medico e un paziente si sono confrontati sull’”innominabile”, cioè il cancro. Due voci per un dialogo che accomuni esperienze, storie e punti di vista diversi: quello del paziente e quello del medico. Alberto Scanni, oncologo, e Aldo Sardoni, paziente, si raccolgono in una unica relazione per raccontarsi nei rapporti tra medico e malato - ma anche famigliari e amici – nel lungo percorso che accompagna la cura di un tumore.

Inserito da Anna Roberto il Ven, 24/01/2014 - 16:21

Un mare di tranquillità per Marina

Con il progetto PartecipaSalute si è dato avvio ad un percorso di formazione indipendente "sulla cultura della ricerca e della condivisione partecipata dei temi di sanità" di cittadini, più o meno pazienti, più o meno impegnati in associazioni o gruppi. Attraverso le attività del progetto e il percorso di formazione si è così concretizzata la creazione di una rete di persone pronte e vogliose di mettersi a disposizione ed essere coinvolte in prima persona in progetti, tavoli di lavoro, comitati, il gruppo GRAL.

Marina* era una di queste persone.

Inserito da Anna Roberto il Ven, 11/10/2013 - 10:12

Un ponte fra le due isole

Partendo dalla propria esperienza di malattia e da quella di giornalista, Valentina Vecellio ha pubblicato un libro per facilitare la buona comunicazione tra medici e pazienti: due esperti a confronto.

Leggi l'articolo su SaluteSeno.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13/09/2013

 

Inserito da Anna Roberto il Ven, 13/09/2013 - 18:26

Un premio al libro del Girasole

Il premio "European Breast Cancer Arts and Humanities Award Arts and Humanities è stato conferito al progetto 'Cantieri di Pensieri-Laboratorio delle Idee'. Questo progetto ha portato alla pubblicazione del libro "L'anno del Girasole Pallido".

Inserito da Anna Roberto il Ven, 16/03/2012 - 20:00

Toscana: dall'Accademia al gruppo GART

Nell’anno 2009-10 è stato organizzato dalla Regione Toscana, in collaborazione con l’Istituto Mario Negri di Milano, il corso di formazione “Accademia del Cittadino” rivolto a persone appartenenti ad associazioni di pazienti e di tutela.

Il corso, residenziale, si è sviluppato in cinque sessioni di due giorni ciascuna sviluppando molteplici temi riguardanti la sanità. I partecipanti della Toscana sono stati circa una ventina.

Inserito da Anna Roberto il Mar, 28/02/2012 - 19:50