Rubriche

I farmaci non aiutano i corretti stili di vita

Si pensa che siano le pillole a regalare sempre la salute, dimenticando, invece, le sane abitudini, i cosiddetti stili di vita. Una buona condotta di vita ha soprattutto due nemici: la spinta al consumismo e l'uso esagerato dei farmaci. Leggi l'articolo di Silvio Garattini pubblicato sulla rivista Oggi-RCS Periodici.

Inserito da Anna Roberto il Gio, 11/12/2014 - 09:57

I disegni sperimentali adattativi: come rendere intelligente una sperimentazione

Una sperimentazione clinica, generalmente, ha un duplice obiettivo: stabilire se il trattamento sperimentale ha un effetto sui pazienti coinvolti e, in seconda istanza, stimare il beneficio/danno arrecato da quel trattamento. Per raggiungere questo obiettivo il disegno sperimentale classico prevede di: coinvolgere un numero statisticamente adeguato di pazienti, rilevare l’indicatore di efficacia nei pazienti in studio ed infine svolgere l’analisi di tutti i dati raccolti.

Inserito da Anna Roberto il Ven, 06/06/2014 - 11:46

Le applicazioni per il calcolo di formule e indici medici forniscono risultati affidabili

 

Il frutto di anni di lavoro e grandi investimenti per la ricerca resta troppe volte inutilizzato dal personale sanitario, dai decisori, dai cittadini sani o malati. La ragione è molte volte in una insufficiente capacità di comunicare i risultati della ricerca. Per questa ragione, l’Associazione Alessandro Liberati – Network Italiano Cochrane ha deciso di dedicare a questo argomento la propria Riunione annuale 2014.

Screening per prevenire il tumore al collo dell’utero

Il test per il papilloma virus effettuato sui campioni prelevati direttamente dalle donne è accurato?

Una revisione sistematica confronta la capacità di evidenziare le lesioni precancerose e cancerose del collo dell’utero attraverso l’esame per la ricerca di infezione da papilloma virus fatto su campioni auto-prelevati dalla donna o eseguiti dal medico.

Inserito da Anna Roberto il Gio, 13/03/2014 - 19:58

Tartarughe, conigli e uccelli: da BlogScire

da BlogScrire

La giornalista televisiva americana quarantenne Amy Robach fa una mammografia in diretta durante il Pink Day per il programma Good Morning America e scopre davanti a milioni di telespettatori di avere un cancro al seno. Nel giro di un mese viene sottoposta a mastectomia bilaterale e dichiara, con tutta la potenza della sua popolarità e della impressionante vicenda in diretta, che la mammografia ha salvato la sua vita.

Inserito da Anna Roberto il Lun, 25/11/2013 - 11:53

Cliente, paziente, persona....

Le parole sono pietre e il loro significato è importante. Le sfumature di parole diverse, dai significati apparentemente sovrapponibili, sono in realtà indicative di attenzione e sensibilità importanti e tutt’altra da trascurare. Avere tante parole per descrivere un fenomeno o una situazione arricchisce ma soprattutto porta a chiarire bene che cosa si vuole dire.

Inserito da Anna Roberto il Mar, 22/10/2013 - 15:00