Sezioni

La fatigue nelle persone con sclerosi multipla - Nel dettaglio

In questa pagina si entra nel dettaglio di come gestire la fatigue - con riferimento a storie di persone con sclerosi multipla che vivono in prima persona questa esperienza - di quali trattamenti sono disponibili e se funzionano. Gli studi da cui sono prese le informazioni sui trattamenti sono revisioni sistematiche Cochrane, linee guida del National Institute for Health and Care Excellence, ente che produce linee guida per il Regno Unito - raccomandazioni dell’Agenzia europea dei medicinali (EMA).

Inserito da Anna Roberto il Lun, 16/11/2015 - 13:07

La fatigue nelle persone con sclerosi multipla - In breve

“La malattia mi ha fatto scoprire un nuovo tipo di fatica, una fatica che si presenta indipendentemente da quanto sforzo fisico o mentale uno accumuli. Ho imparato che ci sono giorni buoni, giorni meno buoni e giorni terribili e che prima ce ne si fa una ragione meglio è.
.... ho deciso di ascoltare di più il mio fisico e per quanto possibile rimodulare il mio stile di vita secondo le mie nuove possibilità, scoprendo nel contempo che i miei ritmi di vita e lavoro fino ad allora erano stati troppo pesanti anche per una persona sana.

Inserito da Anna Roberto il Lun, 16/11/2015 - 12:34

La fatigue nelle persone con sclerosi multipla - Introduzione

Questa sezione del sito PartecipaSalute dedicata alla fatigue nelle persone con sclerosi multipla fa parte del progetto IN-DEEP - Integrare le esperienze e le preferenze dei pazienti con sclerosi multipla con i risultati della ricerca scientifica per sviluppare informazioni sulla salute utili per decisioni informate e condivise.

Inserito da Anna Roberto il Lun, 16/11/2015 - 12:22

Sclerosi multipla, esercizio fisico: semplice, sicuro, efficace?

Fare esercizio fisico può ridurre la fatigue nelle persone con sclerosi multipla, in particolare fare esercizi di allenamento alla resistenza, forme miste di allenamento, e altre forme come yoga o esercizi per l’equilibrio. E’ quanto emerge da una recente revisione Cochrane. La fatigue interessa oltre l’80% delle persone con sclerosi multipla ed è spesso percepito come uno dei sintomi più invalidanti.

Inserito da Anna Roberto il Lun, 16/11/2015 - 12:10

Ospedali e classifiche: utili per scegliere?

Da tempo ci si interroga su come migliorare la partecipazione dei cittadini alle scelte in sanità. Maggiore informazione, maggiore trasparenza, maggiore alfabetizzazione fino ad arrivare a chiedere una rivoluzione per migliorare il rapporto e la collaborazione tra medico e paziente.

Inserito da Anna Roberto il Mar, 19/11/2013 - 16:55

Dichiarazione di Helsinki: il commento di Silvio Garattini, farmacologo

Nell’ottobre di quest’anno si è conclusa la revisione della Dichiarazione di Helsinki, una specie di grande Codice promosso dall’Associazione Medica Mondiale che riguarda i principi etici che devono essere alla base della ricerca medica sull’uomo.

I risultati sono nel complesso deludenti perché – nonostante la lunga discussione che ha preceduto la seduta finale – alcune modifiche non sono state accettate, mentre altri suggerimenti non sono stati tradotti nel testo della Dichiarazione.

Inserito da Anna Roberto il Mar, 12/11/2013 - 15:29

Dichiarazione di Helsinki: il commento di Micaela Ghisleni, bioeticista

Quest’anno ricorre il cinquant’esimo anniversario della Dichiarazione di Helsinki. In questa occasione la Dichiarazione è stata prima sottoposta dall’Associazione Medica Mondiale ad una consultazione pubblica per la sua revisione periodica, aperta non solo a medici ma anche ad avvocati, bioeticisti, infermieri, associazioni di malati, ed è stata ora pubblicata nella sua ultima versione, quella di Ottobre 2013 (http://www.partecipasalute.it/cms/files/Dichiarazione%20di%20Helsinki.pd...).

Inserito da Anna Roberto il Lun, 11/11/2013 - 18:23

Dichiarazione di Helsinki: 50 anni dopo

Cinquanta anni e 7 revisioni dopo, la Dichiarazione di Helsinki - uno dei documenti cardine sui principi etici della ricerca clinica – riporta diverse modifiche affrontando i temi più attuali della ricerca. Questa dichiarazione, nata a seguito di abusi sui soggetti umani coinvolti nella ricerca, stabilisce i principi etici e fornisce indicazioni su come condurre la ricerca medica in cui siano coinvolti soggetti umani.

Inserito da Anna Roberto il Ven, 08/11/2013 - 17:35

Linea Verde Alzheimer

Linea Verde Alzheimer  è l’unico servizio nazionale che dà sostegno alle famiglie dei malati gratuitamente. Da più di 11 anni l’Aima (Associazione italiana malattia di Alzheimer), con grande impegno, risorse umane ed economiche, lo mantiene attivo per circa 250 giorni l’anno, dal lunedì al venerdì, 10 ore al giorno (9.30-19.30).

Inserito da Gianluca Bruttomesso il Mar, 12/05/2009 - 23:41

Associazioni di ginecologia e ostetricia

ASSOCIAZIONE COLIBRI'
sito: http://www.colibri-onlus.org
e-mail: info@colibri-onlus.org
sede: via settembrini, 2 Ospedale Infermi di Rimini
tel: 0541-705574

Inserito da redazione il Lun, 05/02/2007 - 11:45