traumi, veleni e fattori ambientali

Autovelox e tutor stradali riducono gli incidenti e le morti

Wilson C, Willis C, Hendrikz JK, Le Brocque R, Bellamy N. Speed cameras for the prevention of road traffic injuries and deaths. Cochrane Database of Systematic Reviews 2010, Issue 10. Art. No.: CD004607. DOI: 10.1002/14651858.CD004607.pub3.

La presenza di dispositivi di controllo della velocità nelle strade (autovelox, tutor stradali, ecc.) riduce il numero di feriti e di vittime di incidenti. Ciò è quanto conclude il team di ricercatori Australiani che ha condotto una nuova revisione Cochrane, pubblicata sul numero di ottobre della Cochrane Library.

Inserito da redazione il Ven, 15/10/2010 - 10:30

La caffeina riduce gli errori commessi dai lavoratori che fanno i turni

Ker K, Edwards PJ, Felix LM, Blackhall K, Roberts I. Caffeine for the prevention of injuries and errors in shift workers. Cochrane Database of Systematic Reviews 2010, Issue 5. Art. No.: CD008508. DOI: 10.1002/14651858.CD008508

La caffeina può aiutare i lavoratori soggetti a turni o che lavorano durante la notte a commettere meno errori. Questi i risultati di una nuova revisione sistematica Cochrane, importanti per le implicazioni sulla salute dei lavoratori in diversi settori, come le industrie e i trasporti.

Inserito da redazione il Mer, 12/05/2010 - 13:39

Comunicare il rischio con il cellulare

Olsen J. Communicating evidence and uncertainties on health risks from regular use of mobile phones. J Epidemiol Community Health 2010;64:281-282 doi:10.1136/jech.2009.090506

Per discutere quanto sia delicato e difficile comunicare correttamente rischi, accertati o presunti, per la salute, un editoriale sulla rivista Epidemiology and Community Health prende ad esempio il caso dei telefonini, la più diffusa fonte di radiazioni non ionizzanti di tutti i tempi.

Inserito da Maria Rosa Valetto il Ven, 30/04/2010 - 19:20

Smettere di fumare con la bionda bionica

All’apparenza è una comunissima “bionda”. Si accende, si fa un tiro, e si produce anche la caratteristica nuvoletta, ma i polmoni sono salvi. Un miracolo?
Inserito da Emanuela Zerbinatti il Gio, 14/05/2009 - 15:00

Bimbi vulnerabili meglio a casa propria che in affido

I bambini vulnerabili (per es. coloro che hanno ricevuto abusi) stanno meglio con i parenti

Winokur M, Holtan A, Valentine D. Kinship care for the safety, permanency, and well-being of children removed from the home for maltreatment. Cochrane Database of Systematic Reviews 2009, Issue 1. Art.No.: CD006546. DOI: 10.1002/14651858.CD006546.pub2.

Inserito da redazione il Lun, 16/03/2009 - 16:52

E' plastica, è dovunque, è sicura. Ne siamo proprio certi?

Inserito da Gabriele Rebuscelli il Lun, 02/03/2009 - 19:12

Fiat lux sull'incidente stradale

Beyer FR, Ker K. Cochrane Database of Systematic Reviews 2009, Issue 1.

L’illuminazione stradale fornisce un semplice, poco costoso mezzo per arginare l’epidemia globale delle morti e degli incidenti stradali. Una nuova revisione Cochrane suggerisce che anche i paesi a basso reddito dovrebbero prendere in considerazione l’installazione di più luci, ed i paesi ad alto reddito dovrebbero considerare attentamente se ridurre il numero di luci  per ottenere una diminuzione di emissioni di carbonio.

Inserito da redazione il Ven, 13/02/2009 - 18:47

Miele per lenire le ferite

Il miele aiuta a guarire le ferite

Fonte
Jull AB, Rodgers A, Walker N. Honey as a topical treatment for wounds. Cochrane Database of Systematic Reviews 2008, Issue 4. Art. No.: CD005083. DOI:10.1002/14651858.CD005083.pub2.

Il miele  potrebbe ridurre il tempo di guarigione in pazienti con lievi ferite da ustione. Una revisione sistematica Cochrane conclude che il miele potrebbe essere utile come alternativa alle medicazioni tradizionali.

Inserito da redazione il Gio, 11/12/2008 - 18:24

Le creme contro le ustioni non vanno bene

Le creme per il trattamento delle ustioni possono ritardarne la guarigione

Fonte
Wasiak J, Cleland H, Campbell F. Dressings for superficial and partial thickness burns. Cochrane Database of Systematic Reviews 2008, Issue 4. Art. No.: CD002106. DOI: 10.1002/14651858.CD002106.pub3.

Inserito da redazione il Mar, 09/12/2008 - 17:30