farmaci immunologici e vaccini

Vaccino quadrivalente MPRV (morbillo, parotite, rosolia e varicella)

Proquad® è il primo vaccino quadrivalente che aggiunge alla prevenzione di morbillo, parotite e rosolia (MPR) anche quella contro la varicella. Tutti gli studi hanno evidenziato una sostanziale equivalenza tra Proquad® e la somministrazione del vaccino trivalente per morbillo, parotite e rosolia associato a quello per la varicella, in due iniezioni diverse, sia nello sviluppo delle difese immunitarie sia nella manifestazione di effetti avversi. Unico vantaggio è il risparmio di un'iniezione.

Patologie

Inserito da Silvia Conte il Mar, 18/05/2010 - 16:30

Diarrea da rotavirus nei bambini: la vaccinazione è efficace

Soares-Weiser K, MacLehose H, Ben-Aharon I, Goldberg E, Pitan F, Cunliffe N. Vaccines for preventing rotavirus diarrhoea: vaccines in use. Cochrane Database of Systematic Reviews 2010, Issue 5. Art. No.: CD008521. DOI: 10.1002/14651858.CD008521

Inserito da redazione il Mer, 12/05/2010 - 13:39

Vaccini anti rotavirus

 

Inserito da Silvia Conte il Mar, 13/04/2010 - 17:03

Vaccini contro l’influenza negli anziani: le prove di efficacia sono deboli

Nonostante i vaccini contro l'influenza siano fortemente raccomandati nelle persone anziane, le prove a favore di una loro efficacia (e sicurezza) sono deboli. E' quanto conclude una nuova revisione Cochrane che ha passato al setaccio tutti gli studi sperimentali condotti fino ad ora.

Le persone di una certa età - sopra ai 65 anni - sono particolarmente vulnerabili durante la stagione influenzale e rappresentano una priorità nelle campagne vaccinali: questo avviene anche se sono molto pochi gli studi effettuati per testare l'efficacia dei vaccini in questa fascia di età.

Inserito da redazione il Mer, 17/02/2010 - 16:04

Vaccini per la prevenzione delle infezioni da Papilloma Virus

Patologia

Inserito da redazione il Mer, 21/01/2009 - 17:36

Meningite: questo vaccino non s'ha da fare...o sì?

E' tra le malattie che più terrorizzano i genitori. Più della polmonite o dell'epatite B. La meningite spaventa mamme e papà di tutta Italia, che a gran voce chiedono i vaccini disponibili per i loro piccoli, ma divide gli esperti, che non trovano un accordo sulle raccomandazioni in materia. Il risultato? Confusione.

Inserito da redazione il Lun, 21/04/2008 - 18:28

Vaccini: libertà individuale o responsabilità sociale?

La Regione Veneto (come annunciato nel 2006: Vaccinazioni: tra obbligo e scelta consapevole) ha deciso di sospendere l'obbligo vaccinale per quattro patologie:

Inserito da redazione il Lun, 04/02/2008 - 17:10

Revisione Cochrane su influenza, mal di gola, raffreddore, sinusite, tosse

La revisioni Cochrane pubblicate in questa pagina:

Antibiotici e laringite acuta negli adulti

Detto in parole semplici

Inserito da redazione il Gio, 08/02/2007 - 15:27

Vaccino antitubercolare BCG e sclerosi multipla

Nei paesi industrializzati è ormai evidente la tendenza a un costante aumento della frequenza delle malattie autoimmunitarie, tra cui la sclerosi multipla. Le ragioni di questa tendenza non sono perfettamente definite: una delle ipotesi più accreditate, però, sostiene che questo avverrebbe perché in questi paesi la popolazione è meno esposta ad agenti infettivi, grazie al notevole miglioramento delle condizioni igieniche e alla diffusione di antibiotici.

Inserito da redazione il Gio, 06/07/2006 - 00:00

Vaccinazioni: tra obbligo e scelta consapevole

Con un convegno svoltosi a Verona lo scorso 10 febbraio, per la prima volta una regione italiana, cioè il Veneto, ha proposto la sospensione delle vaccinazioni obbligatorie in età pediatrica. Ora il progetto di legge dovrà essere presentato in Consiglio regionale e solo in un secondo tempo, non prima del 2007, potrà diventare attivo.

Da quel momento ogni genitore avrà la responsabilità di informarsi e decidere le vaccinazioni per i propri figli.

L’iniziativa non è un fulmine a ciel sereno, ma rappresenta solo la parte conclusiva di un processo di abbandono graduale di un sistema coercitivo, per passare a un sistema di offerta attiva basato sul consenso della popolazione. Nel nostro paese, l’obbligo vaccinale vige da parecchio tempo, essendo stato introdotto per la prima volta nel 1939 con l’antidifterica. Oggi, oltre alla difterite, gli obblighi vaccinali riguardano poliomielite, tetano ed epatite B, mentre per altre malattie, come morbillo, rosolia, parotite e pertosse, la vaccinazione è facoltativa, anche se spesso raccomandata da pediatri e operatori sanitari. Per anni, l’immunoprofilassi obbligatoria ha rappresentato uno strumento utile a prevenire e, in alcuni casi debellare, una serie di malattie molto pericolose.

Inserito da redazione il Ven, 10/03/2006 - 01:00