L’approvazione dei farmaci sia alla luce del sole