La musica aiuta le donne a rilassarsi durante la colposcopia che segue a un Pap test positivo

Fonte:
Galaal KA, Deane K, Sangal S, Lopes AD. Interventions for reducing anxiety in women undergoing colposcopy. Cochrane Database of Systematic Reviews 2007, Issue 3.

Quando una donna ha un pap-test anormale (positivo) le viene consigliata una colposcopia. Si tratta di una tecnica che consente al medico di esaminare più in dettaglio la cervice uterina grazie all’impiego di uno speciale microscopio. Molte donne, però, trovano stressante l’intera procedura ed hanno livelli di ansia elevati sia prima che durante la colposcopia.
Un gruppo di ricercatori della Cochrane Collaboration ha preso in esame i dati di 11 studi clinici mirati a stabilire l’efficacia di quattro metodi per ridurre l’ansia. Nel complesso, in questi studi, erano state coinvolte 1441 donne.

I revisori hanno scoperto che mentre ascoltare musica durante la colposcopia riduceva significativamente i livelli di ansia, il counselling pre-test, i volantini informativi ed i video non avevano nessun effetto. Se abbinati ad un video i foglietti informativi erano più efficaci che da soli. Le ricerche, inoltre, hanno mostrato che la colposcopia video aiuta le donne a rimanere calme. Probabilmente perché osservando quello che succede su uno schermo tv comprendono più a fondo il processo.

«Il cancro della cervice è una patologia molto grave ed è importante incoraggiare le donne a fare lo screening. Utilizzare le migliori tecniche di rilassamento può rendere questo esame più accettabile e quindi aumentare il numero di donne che vi si sottopone», dice il ricercatore capo Dr Khadra Galaal del Northern Gynaecological Centre, Gateshead, UK.

Glossario

Pap-test: è un esame che indaga possibili cambiamenti delle cellule del collo dell'utero. Il Pap test è un test di screening, il cui scopo principale é quello di individuare donne a rischio di sviluppare un cancro del collo dell’utero
Counselling pre-test: colloquio con un operatore sanitario che offre una relazione di aiuto per fornire informazioni sul test e mettere il paziente in condizione di decidere liberamente se sottoporsi o meno al test

Inserito da redazione il Mer, 31/10/2007 - 17:31