La Commissione oncologica nazionale e la rappresentanza dei pazienti: occasione persa?

Lo scorso 12 Luglio è stata ufficialmente insediata dal Ministro della Salute la nuova Commissione Oncologica Nazionale. Un totale di 53 componenti - tra 44 esperti del settore e 9 rappresentanti del Ministero - che avranno il compito di stilare i documenti necessari alla elaborazione del Piano Oncologico Nazionale 2006-2008.
Stupisce constatare che in un periodo storico dove è oramai riconosciuto, in base a documentati progetti e risultati oggettivi, che le rappresentanze di cittadini/pazienti possano contribuire in modo originale e sostanziale al dibattito sulla salute nessun rappresentante delle centinaia di associazioni oncologiche sparse sul territorio italiano sia stato chiamato a far parte di questa Commissione. Eppure il presidente della Commissione, Umberto Veronesi, è ben sensibile a questo tema e riconosce già da tempo come al centro del processo di cura ci sia il malato slegato da un rapporto paternalistico con il medico.

Sarebbe certo ingenuo pensare che uno - o più - esperto/paziente possano trovare lo spazio e le modalità per incidere in modo significativo sui lavori e le attività di una Commissione così strutturata. Viene il dubbio che una commissione più snella e multidisciplinare (non impossibile: vedasi la Commissione Nazionale per la lotta contro l'AIDS con 20 membri di cui 4 laici), nonché la creazione di una consulta delle associazioni per la lotta contro il tumore, faciliterebbero l'implementazione di quella alleanza tra mondo medico-scientifico e cittadini/pazienti così spesso citata come la condizione base per una nuova medicina veramente centrata sul paziente.

Letture consigliate

  • Lapsley P et al. Involving patients in the BMJ. British Med J 2007, 334:1334.
  • Corner J et al. The research priorities of patients attending UK cancer treatment centres: findings from a modified nominal group study. Brit J Cancer 2007, 96: 875.
  • Thornton H. Patients and health professionals working together to improve clinical research: Where are we going? Eur J Cancer 2006, 42: 2454.
  • Mosconi P et al. PartecipaSalute, an Italian project to involve lay people, patients' associations and scientific-medical representatives on the health debate. Health Expectations 2007, 10: 194-204
  • Coulter A. Time for a change. Health Expectations 2007, 10: 209-210.

Paola Mosconi
Capo del Laboratorio di ricerca per il coinvolgimento dei cittadini in sanità
Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Inserito da redazione il Ven, 24/08/2007 - 09:03