Iniziano le sperimentazioni dei Google Glass in medicina

Vallurupalli S, Paydak H, Agarwal SK, Agrawal M, Assad-Kottner C. Wearable technology to improve education and patient outcomes in a cardiology fellowship program – a feasibility study. Health and Technology 11 ottobre 2013. URL: http://rd.springer.com/article/10.1007%2Fs12553-013-0065-4

Nei mesi scorsi Google ha lanciato i Google Glass, particolari tipo di occhiali che, provvisti di telecamera, microfono e processore, sono in grado, tra le altre cose, di trasmettere ad altri ciò che un utente che li indossa sta osservando in quel momento, ricevendo, eventualmente, un feedback da parte dei suoi interlocutori. Gli autori di questo articolo propongono di impiegare questa tecnologia, che in Italia sarà disponibile non prima della fine dell’anno, per scopi formativi, specialmente in quelle situazioni critiche nelle quali i giovani medici devono prendere decisioni immediate. Lo fanno illustrando alcuni scenari nei quali giovani cardiologi alle prese con la soluzione di un reale caso clinico, attraverso un sistema che cattura le immagini mediante i Google Glass da loro indossati e le trasmette via Wi-fi o Bluetooth allo smartphone dei loro tutor, possono ricevere da questi ultimi suggerimenti su come interpretare correttamente un elettrocardiogramma o un ecocardiogramma, oppure essere guidati durante un intervento di preparazione per l’impianto di un pacemaker.

Applicazioni di questo genere, che mettono il tutor e i medici senior nelle condizioni di visualizzare la prospettiva dello studente, aprono nuove strade verso la formazione in medicina.

Dr. Eugenio Santoro
www.twitter.con/eugeniosantoro
Laboratorio di Informatica Medica
IRCCS - Istituto Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Articolo pubblicato su FIMMG Notizie (http://www.fimmgnotizie.org )

 

Ultimo aggiornamento: 17/01/2014

Inserito da Anna Roberto il Ven, 17/01/2014 - 18:02