Attenti alle bufale: dalla carta alla Rete, il libro di Tom Jefferson

http://www.attentiallebufale.it
(In italiano)

Un sito canzonatorio legato all’omonimo libro scritto da Tom Jefferson ed edito da Il pensiero Scientifico Editore. Si tratta di un volume ironico e divertente. Una sorta di sardonico memento sull’abuso della Evidence Based Medicine, usata da alcuni a sproposito per sostenere tesi improbabili.

Il libro, come il sito, mette in guardia dai “cattivi maestri”. Da tutti coloro, cioè, che, nella ricerca scientifica e nella pratica medica, modificano (con intenzione o meno), semplificano o mal selezionano informazioni e notizie. Lettori e decisori finiscono così per essere disorientati da comunicazioni imprecise o dissonanti. L’unico modo per mantenere la capacità di valutazione critica delle informazioni (e riuscire a orientarsi tra quelle vere e quelle false), è impadronirsi del metodo con cui i dati vengono valutati e comunicati.

A questo scopo è pensata la sezione “L’informazione scientifica”, dedicata alle peer review (il metodo e il processo adottati dagli enti di ricerca per valutare i progetti di sperimentazione e dalle riviste scientifiche per dedicare o meno la pubblicazione dei risultati di uno studio) e al medical writing (la scrittura professionale in ambito medico scientifico). In questa sezione è possibile leggere alcune interviste a editori ed esperti di comunicazione medica. Un link rimanda alla sezione del sito de Il Pensiero Scientifico Editore dedicata alla scrittura medica che pubblica una serie di documenti pdf con consigli utili su come scrivere e illustrare un articolo scientifico, scrivere in inglese medico, usare strumenti come Power Point, editare un articolo, preparare un poster, eccetera.

All’interno della sezione “L’informazione scientifica” è presentata anche una selezione di “Risorse sulle valutazioni”. Si tratta di una serie di link a pagine web che pubblicano strumenti per il miglioramento della qualità di articoli e studi sulle sperimentazioni cliniche. Tra queste, da segnalare la checklist del BMJ, utile per capire il tipo di controllo adottato dagli editor delle riviste quando vagliano un articolo.

Per non prendersi troppo sul serio, ci sono le due irriverenti sezioni “B(ufale) movies” e “Bufala parade”: un divertimento dell’editore.

  • Autori e fonti dei contenuti: indicati
  • Proprietà del sito: l’editore è Il Pensiero Scientifico Editore
  • Data di aggiornamento dei contenuti: indicata (anche se non su tutti i documenti pubblicati)
  • Fonti di finanziamento: non indicate
  • Pubblicità: non presente
  • Conflitti d'interesse: dichiarati quelli eventuali

 

Simona Bertoglio

Inserito da redazione il Mar, 06/12/2005 - 00:00