Fare di più non significa fare meglio

In coerenza con i principi di Slow Medicine, il progetto intende lanciare all’opinione pubblica il forte messaggio che in sanità a volte è meglio fare meno, nello stesso interesse del paziente, e che non sempre il medico che prescrive più esami e prestazioni è il medico migliore.

di Gianfranco Domenighetti e Sandra Vernero

Leggi l'articolo completo su SaluteInternazionale.info

 

Ultimo aggiornamento: 09/05/2013

Inserito da Anna Roberto il Gio, 09/05/2013 - 15:57