BestTreatments: una guida evidence based per medici e pazienti

http://www.besttreatment.com
(In inglese).

BestTreatments (clinical evidence for patients and doctors) è un sito gestito dal gruppo editoriale del British Medical Journal che si propone come una guida evidence based per medici e pazienti.

Due aree dedicate del sito, cui si accede solo dopo registrazione, aiutano medici e pazienti a individuare i trattamenti più efficaci per una serie di condizioni. Le informazioni fornite, basate su ricerche evidence based costantemente aggiornate, provengono da risorse tratte dalle varie pubblicazioni internazionali del British Medical Journal. La selezione, operata da esperti di clinical evidence, viene fatta paragonando studi di piccola e larga scala, revisioni sistematiche di trial clinici e studi randomizzati e controllati.

Il metodo di selezione delle informazioni pubblicate è spiegato in dettaglio in una sezione del sito. Si tratta di una griglia di valutazione per orientarsi tra le centinaia di articoli medico-scientifici pubblicati quotidianamente, utile per chiunque cerchi uno strumento di valutazione dell'attendibilità delle informazioni sulla salute.

L'aggiornamento delle informazioni fornite per ciascuna condizione (76 per la sezione dedicata ai pazienti, 73 per quella dedicata ai medici) viene fatto almeno una volta all'anno.

Una sezione del sito è dedicata ai racconti dei pazienti che vogliono condividere la propria esperienza di malattia. Registrandosi, è possibile leggere le storie pubblicate o inviare la propria.

Autori e fonti dei contenuti: indicati. Si tratta di un team internazionale di redattori ed editori specializzati del BMJ Publishing Group.
"Proprietà" del sito: il copyright del sito è a nome del BMJ Publishing Group, la divisione editoriale della British Medical Association (BMA).
Data di aggiornamento dei contenuti: indicata su ogni pagina del sito (anche se non sempre recentissima su tutte).
Fonti di finanziamento: non dichiarate.
Pubblicità: nel sito non è presente alcuna forma di pubblicità.
Conflitti d'interesse: dichiarati quelli eventuali.

Simona Bertoglio

Inserito da redazione il Lun, 07/02/2005 - 01:00