Diarrea da rotavirus nei bambini: la vaccinazione è efficace

Soares-Weiser K, MacLehose H, Ben-Aharon I, Goldberg E, Pitan F, Cunliffe N. Vaccines for preventing rotavirus diarrhoea: vaccines in use. Cochrane Database of Systematic Reviews 2010, Issue 5. Art. No.: CD008521. DOI: 10.1002/14651858.CD008521

Vaccinare i bambini contro il rotavirus è una pratica efficace per ridurre la diarrea, oltre che le ospedalizzazioni e i trattamenti medici causati da questa infezione (agente patogeno). Le due preparazioni del vaccino in commercio sembrano sufficientemente sicure e prive di effetti collaterali importanti. Queste le conclusioni di una nuova revisione Cochrane pubblicata nel numero di maggio della Cochrane Library.

L'infezione da rotavirus è la principale causa di diarrea nei neonati e nei bambini, soprattutto tra i 6 e i 24 mesi d'età. La diarrea si può manifestare in forma lieve ma in alcuni casi si aggrava e porta al ricovero in ospedale e alla morte. Si stima che il numero di decessi nei bambini al di sotto dei 5 anni di età riconducibili a questa infezione sia oltre il mezzo milione. Il rotavirus è l'agente responsabile del maggior numero di decessi per diarrea, soprattutto nei paesi in via di sviluppo.

I ricercatori della Cochrane Collaboration hanno analizzato i risultati di 34 sperimentazioni cliniche per un totale di oltre 175.000 pazienti. L'efficacia del vaccino nel ridurre la diarrea provocata da rotavirus è risultata rispettivamente del 76% e 73% per le due preparazioni in commercio quando i bambini erano trattati ad un anno di età, e del 67% e 62% quando trattati a due anni. Il vaccino è inoltre efficace nel ridurre le forme più gravi di infezioni (72% e 93% vaccinando ad un anno e 67% e 89% a due anni).

"La conferma dell'efficacia della vaccinazione contro il rotavirus è essenziale per fare scelte di salute pubblica e quindi introdurre il suo utilizzo" dice Karla Soares-Weiser della  Enhance Reviews Ltd, London che ha guidato il team di ricercatori autori di questa revisione. "Servono poi nuovi studi che confrontino direttamente i due vaccini disponibili e che confrontino anche il vaccino in commercio in Cina, per il quale non abbiamo trovato alcuna sperimentazione, nemmeno contro placebo. Altre domande a cui la ricerca dovrebbe rispondere riguardano l'efficacia nelle popolazioni speciali, come ad esempio i neonati prematuri o malnutriti e l'attento monitoraggio degli effetti collaterali."

* Per uno dei due prodotti in commercio (Rotarix) l'Agenzia italiana del farmaco ha emanato un provvedimento di divieto d'uso a scopo cautelativo" (vai alla notizia sul sito dell'AIFA)

Per saperne di più
Pillole sì pillole no: Vaccini anti rotavirus

Ultimo aggiornamento 12/5/2010

Inserito da redazione il Mer, 12/05/2010 - 12:39