Antibiotici: come, quando, perché

http://www.antibioticoresponsabile.it
(In italiano)

Antibiotici ad ogni piè sospinto: una delle strategie peggiori che si possano seguire per la propria salute.
E gli italiani sono decisamente sulla cattiva strada. Stando ai dati rilasciati in occasione della prima Giornata europea degli antibiotici sono ben 1,5 milioni i connazionali che li assumono spesso, con un incremento del 18% dal 2000 al 2007. Si tratta di un vero e proprio abuso che è ora oggetto di una campagna si sensibilizzazione all'uso responsabile del farmaco antibiotico promossa da Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità, con il finanziamento dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), che si concretizza nel sito www.antibioticoresponsabile.it.
Il sito è semplice e di immediata fruibilità dei contenuti a livello di presentazione e identificazione degli argomenti. Al momento della realizzazione di questa recensione si segnalano però alcune difficoltà di caricamento delle pagine interne.
La homepage presenta in posizione centrale un simpatico quanto utile pentalogo, cinque regole d'oro che ricapitolano l'uso corretto degli antibiotici: non assumerli in caso di raffreddore, prenderli solo dietro prescrizione medica, seguire esattamente tempi e modi indicati dal medico, non interrompere il trattamento e non cambiare spontaneamente antibiotico. Come a dire: devono essere prescritti dal medico e vanno assunti seguendo esattamente le sue indicazioni.
A sinistra è possibile trovare poche semplici informazioni su cosa sono gli antibiotici e su quali agenti patogeni hanno effetto - sui batteri e non sui virus - cos'è l'antibioticoresistenza e la pericolosità del suo sviluppo in caso di errato uso di questo tipo di farmaco, e i dati sul loro consumo in Italia e in Europa.
Due sezioni degne di nota sono infine la parte dedicata all'uso degli antibiotici nei bambini, sviluppata in collaborazione con l'Ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma, che presenta un quadro sul rapporto tra infezioni e i bambini e una serie di consigli pratici per i genitori, e la parte di podcast da cui è possibile accedere ad alcuni contenuti multimediali.

Autori e fonti dei contenuti: i contenuti sono redatti dall'Ufficio Stampa dell'Istituto Superiore di Sanità
Proprietà del sito: il sito appartiene all'Istituto Superiore di Sanità
Data di aggiornamento dei contenuti: non indicata
Fonti di finanziamento: il finanziamento del sito arriva dall'Agenzia Italiana del Farmaco
Pubblicità: il sito non ospita alcuna pubblicità
Conflitti d'interesse: non dichiarati

 

 Grabriele Rebuscelli

Gabriele Rebuscelli

Inserito da Gabriele Rebuscelli il Ven, 13/03/2009 - 17:01