Giuria dei cittadini sul test PSA: sconsigliare informando. Ecco quello che il Servizio sanitario dovrebbe fare

La giuria riunita a Modena il 15 giugno 2013 ha deliberato (10 persone a favore, 3 contrarie) che il Servizio sanitario deve sconsigliare il PSA come test di screening individuale per il tumore della prostata in uomini di 55-69 anni (vedi la domanda alla giuria: link).

Leggi la deliberazione e le motivazioni.

Sono state poste delle condizioni, prima tra tutte quella che il Servizio sanitario faccia interventi di informazione di qualità rivolti a: 

  • medici di base
  • cittadini e loro associazioni

Gli interventi devono essere diversificati a seconda del target. Per i medici: convegni, congressi, corsi; per i cittadini e le associazioni: buona informazione veicolata dai mass media e campagne di sensibilizzazione.

Tutte queste campagne devono essere condotte senza supporto di case farmaceutiche.

Altra condizione è il pagamento del ticket per coloro i quali, dopo aver ricevuto tutte le informazioni, decidono di fare il test pur essendo asintomatici.

Infine, il Servizio sanitario deve promuovere stili di vita sani, che il medico deve incoraggiare attraverso prescrizione medica.

Con la speranza che con tutto questo si risparmino soldi, da investire in:

  • formazione dei medici
  • organizzare campagne di informazione
  • fare ricerca per trovare test più efficaci e affidabili.

Questa è in sintesi la deliberazione della giuria, con le condizioni proposte. 

Guarda qui un breve stralcio della deliberazione.

 

 

Entro un mese dalla data della deliberazione verrà pubblicato il documento che ne riporta le motivazioni.

Elenco dei giurati

  • Alberghini Armando, ANCESCAO Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti, Modena
  • Bellelli Fabio, AdiCa Associazione Diabetici Carpigiani, Carpi
  • Bignardi Alberto, ArciGay, Modena
  • Capoferri Daniela
  • Cisse Ousmane, AUSER Associazione per l’autogestione dei servizi e la solidarietà, Modena
  • Concari Enio, Associazione GP Vecchi pro senectude et dementia, Modena 
  • Diazzi Paolo, C.S.I. Centro Sportivo Italiano, Modena
  • Ferrarini Sonia, C.S.I. Centro Sportivo Italiano, Modena
  • Maggiolo Roberta, Anffas– Modena
  • Malavasi G.Franco, AdiCa Associazione Diabetici Carpigiani,Carpi 
  • Pavoni Patrizia
  • Soranna Amerigo, AUSER Associazione per l’autogestione dei servizi e la solidarietà, Modena
  • Valentini  Loredana, AUSER Associazione per l’autogestione dei servizi e la solidarietà, Modena

Due persone invitate a far parte della giuria non hanno partecipato alla deliberazione finale: una per motivi personali non ha potuto essere presente il pomeriggio della deliberazione, l'altra il secondo giorno della riunione si è ritirata dal progetto perché non ne condivideva l'impostazione e l'organizzazione.

AllegatoDimensione
Programma_Giuria Modena_14-15_giugno.pdf228.36 KB
Motivazioni giuria definitiva 3.pdf73.08 KB
Inserito da amministratore il Mer, 06/02/2013 - 01:59