C’è bisogno di riallineare la ricerca accademica e commerciale per orientarla verso il paziente